in

19 musicisti neri riflettono su un album influente nella loro vita

In onore del Black History Month, NYLON ha contattato alcuni dei nostri musicisti neri preferiti per condividere un album di un altro artista nero che ha avuto un impatto su di loro, sia personalmente che artisticamente. Non perché possa comprendere o articolare completamente l’impatto del canone musicale nero, ma perché il piccolo processo di memoria e condivisione può anche agire come una potente forma di archivio.

Le risposte che abbiamo ricevuto sono varie per genere ed epoca, evidenziando la vastità della storia della musica nera. Dalla graziosa neo-anima di Corinne Bailey Rae, al classico moderno di Frank Ocean canale ARANCIONE, per Treemonisha, una delle prime opere nere al mondo su una giovane donna che diventa una leader nella sua comunità. E in mezzo a tutto questo, molte altre opere che hanno toccato e plasmato l’arte oggi realizzata dagli artisti neri.

Continua a leggere per 19 artisti neri su un album di un altro artista nero che ha toccato le loro vite.

Scegli: bravo ragazzo, mAAd city, Kendrick Lamar

“Non so davvero come articolare ciò che quell’album ha fatto per la musica e per me nel suo insieme. Penso che abbia creato di nuovo uno spazio per il narratore e il personaggio più enigmatico. Per me, è stato stimolante perché era [Kendrick’s] suo viaggio personale, e conoscendo le sue cose prima e da allora, non ha pubblicato nient’altro che musica incredibile. Kendrick’s bravo ragazzo, mAAd city mi ha insegnato che andava bene dare sempre un pezzo onesto di me nella mia arte “.

Scegli: Mama’s Gun, Erykah Badu

“Il mio album preferito sarebbe Mama’s Gun di Erykah Badu. Dall’inizio alla fine, questo album contiene così tanti ricordi per me e per come si è formato il mio gusto musicale. La sua varietà e coerenza hanno reso questo album così divertente in cui tornare. Anche la sua collaborazione con Roy Ayres è sembrata un dolce equilibrio di musicalità e crudo intuito, che sembra sempre una tempesta perfetta nel contesto di un’espressione musicale senza tempo “.

Scegli: Miss E … così avvincente, Missy Elliott

“Le caratteristiche di Missy Elliott sono molto innovative. È una grande fonte di ispirazione perché è sempre super fly, e fa un sacco di cose fuori dagli schemi. Sento che ha aperto la mente a molte persone, specialmente nella cultura hip-hop, perché il suo stile è qualcosa che assomiglia di più al lato pop. Abbraccia in modo strano, e lo adoro. Ciò che ha fatto combaciare tutto per me è stata l’intera estetica oltre alla musica – come si vestiva a seconda della canzone, cosa sta succedendo in il video per quanto riguarda il tipo di video, è davvero futuristico. Se sta avendo qualcosa di triste, ma lo fa ancora apparire. È solo la sua estetica in generale e la sua sicurezza “.

Scegli: La cattiva educazione di Lauryn Hill, Signora Lauryn Hill

“Non l’ho ascoltato molto da bambino, ma l’ho riscoperto più tardi ed è un classico. Non ho mai visto nessuno camminare sulla linea del canto e del rap così facilmente. Ha affrontato argomenti pesanti e poi li ha trasformati in bellissimi ballate senza sembrare prediche. Era la portavoce di quella generazione e di molte generazioni a venire. Solo un progetto. Molto stimolante. ”

Scegli: Sopravvivenza, Bob Marley e The Wailers

“Questo album è speciale perché parla all’umanità. Le vibrazioni sono alte e quella dei messaggi positivi che danno potere, penso che Bob Marley sia uno dei pochi artisti che può raggiungere il cuore di tutti a causa della verità e dell’amore dietro i suoi testi. Big up jah rastafari.

[On his song “Wake Up And Live,” he sings,] ‘La vita è una grande strada con molti segnali / Quindi quando stai attraversando i solchi non complicare la tua mente / Fuggi dall’odio, dalla malizia e dalla gelosia / Non seppellire i tuoi pensieri e trasformare le tue visioni nella realtà, si!!'”

Scegli: Corinne Bailey Rae, Corinne Bailey Rae

“Ho ascoltato questo album in macchina con mia madre praticamente per tutto il 2007 (in alternanza con il terzo album di Alicia Keys, Come sono). Alicia Keys è la ragione per cui ho iniziato a fare musica, ma Corinne Bailey Rae è stato uno dei primi esempi che posso ricondurre al tipo di musica che faccio ora. Tutto in questo album è stato senza sforzo femminile, romantico, intellettuale, spirituale – non riesco a trovare abbastanza aggettivi positivi per questo. Ha dimostrato un modello di femminilità nera che non avevo mai visto prima nei media popolari, uno che mi trovo a cercare di emulare anche adesso. ”

Scegli: Telefone, Senza nome

Telefone di Noname è di gran lunga il mio album preferito uscito nel 2016. Noname è sempre stato impenitentemente nero e anche una voce di spicco in tutto il movimento BLM. Il suo lirismo è senza tempo e senza compromessi – spesso collabora con molti artisti underground / influenti della sua scena di Chicago “.

Scegli: Corinne Bailey Rae, Corinne Bailey Rae

“Questo album significa davvero tutto per me senza suonare troppo cliché. Corinne Bailey Rae è uno dei motivi per cui sono diventato così appassionato di musica e suonare la chitarra acustica. Essendo una donna di colore, suonando un’anima acustica e dal Regno Unito, è stata la prima artista in cui mi vedevo davvero. Ha abbattuto le barriere nella musica e nello stile con il suo tono tranquillizzante e la sua naturale bellezza. Adoro lei e questo album così tanto, e non credo che quella sensazione andrà mai via. ”

Scegli: suolo, serpentwithfeet

“Su suolo, serpent combina il valoroso minimalismo ripetitivo di Julius Eastman e la consapevolezza di Alice Coltrane, con una profonda comprensione delle tradizioni dell’R & B e del gospel, libera dalle forze oppressive e opportunistiche del cristianesimo, dell’Islam e del capitalismo che spesso interrompono la vera traiettoria del Creatività nera. Ho sviluppato l’abitudine di iniziare e terminare la mia giornata con questo album per quasi un anno, e sono ancora solleticato da quali dettagli della vita scelga siano degni di essere cantati. ”

Scegli: Paradiso per una mente torturata, Yves Tumor

“Navigare identità multiple, questa sensazione epica e casuale. Si sente come una star ma anche una solida base per gli artisti presenti in questo album. Adoro vedere quanto sia forte interagisce con i collaboratori. Sento l’ammirazione che genera ma anche dà ; per me questo è un senso di fluidità e apertura che cerco profondamente. Mi accompagna e mi disturba nel modo più bello. ‘A Greater Love’ e ‘Kerosene’ si ripetono sempre, sempre. ”

Scegli: Un po ‘più a fondo, Signora Dynamite

“Questo album è un classico del Regno Unito, specialmente per le ragazze come me che provengono da dove vengo. Quando ho ascoltato quell’album per la prima volta, erano passati anni dalla sua pubblicazione ed ero diventata un’adolescente, quindi sembrava così riconoscibile . Era R&B, ma dal Regno Unito sulle esperienze che hanno vissuto le ragazze dalla fine. Ho adorato i messaggi dietro le canzoni, sul conoscere il tuo valore e credere in te stesso. Era importante per me ascoltare quelle cose. Anni dopo, avere Ms. Dynamite nel mio secondo EP è stato un sogno che si avvera “.

Scegli: Mama’s Gun, Erykah Badu

“Quando pensiamo a GREAT ALBUMS, album molto completi che possono essere riprodotti fino in fondo senza salti. Ogni canzone ha QUALCOSA che sta dicendo direttamente al pubblico, ma è sempre mixata e prodotta così bene. Studio la spaziatura sulla voce su questo album e creando un suono che si sposa perfettamente con l’artista. Penso a questo album di Erykah Badu. Questo è VOODOO, LA MIA FANTASIA DORATA SCURA, ROMANZO GIALLO, STRADA DELL’ABBAZIA, OK COMPUTER sono alcuni dei migliori album mai realizzati “.

Scegli: Forte, Rihanna

“Quando ho ascoltato questo album per la prima volta ero in macchina. E tutto quello che volevo fare era sbrigarmi e tornare a casa in modo da poter ballare tutto senza interruzioni. Quell’album significa così tanto per me nel corso degli anni perché ho fatto così tanti brutti ricordi con i miei amici mentre quella merda suonava in sottofondo. ”

Scegli: Risvegliati, amore mio!, Childish Gambino

“Ricordo che ero al liceo mentre andavo al campo autunnale ascoltando Awaken, My Love! Il giorno in cui è caduto. Gambino mi ha davvero costretto ad essere di mentalità aperta perché mi aspettavo un album rap. Non avevo mai sentito niente di simile a ciò che ha creato su quel progetto. È un lavoro senza genere e senza tempo. Spero che il mio prossimo progetto possa eguagliare quell’energia a modo mio “.

Scegli: Treemonisha, un’opera di Scott Joplin

“Penso costantemente all’opera di Scott Joplin, Treemonisha. Finì di scriverlo nel 1910, ma morì prima che potesse vederlo completamente messo in scena. Fu eseguita per la prima volta nel 1972. La musica è maestosa e sono sbalordito dalla tradizione dei nomi Black qui in mostra. La protagonista si chiamava Monisha da bambina, poi ribattezzata Treemonisha a causa della sua affinità per un albero vicino “.

Scegli: Che ore sono Mr Wolf, Noisettes

Che ore sono Mr Wolf è uno di quei record formativi per me che avrebbe potuto cambiare l’intero corso della mia vita se non l’avessi scoperto. Ho trovato questo disco molto presto alle medie e ricordo quanto fosse sconvolgente. La front woman Shingai Shoniwa era qualcosa che non avevo mai visto prima, a parte il fatto che era nera e faceva la parte di una band punk, ma fu la prima artista punk in quel periodo che era altrettanto glam quanto punk. Sembrava una modella letterale, ma aveva una voce straordinaria e piena di sentimento che non aveva paura di usare come arma. Poteva allacciare la cintura come Whitney Houston, ma ringhiare e urlare come Karen O, e aveva una bellissima testa di capelli testurizzati e impenitentemente naturali che acconciava nei modi più belli. Sono sempre fortunato per l’influenza di Shingai e dei Noisettes. ”

Scegli: Black Up, Palazzi Shabazz

“Questo è uno di quegli album monumentali che ha ridefinito ciò che pensavo fosse possibile per la musica. Il flusso incantatore di Ishmael Butler mi ha fatto una grande impressione. All’epoca in cui l’album è stato pubblicato (2011) non avevo nemmeno considerato o sognato di fare musica , ma stavo cominciando a esplorare la poesia e la scrittura dei testi. Sentire questo album ha aperto un portale per comprendere l’impatto delle parole rilasciate attraverso il canto, come nella traccia “Are you … Can You … Were you ..?” e la rivelazione che forse la musica potrebbe essere il mezzo giusto per le mie idee. I palazzi Shabazz meritano più fiori ora, come spesso accade con i musicisti neri che sono pionieri nel loro mestiere “.

Scegli: canale ARANCIONE, Frank Ocean

“Il mio album preferito dovrebbe essere quello di Frank Ocean canale ARANCIONE. Quel corpo di lavoro mi ha portato fuori dalla norma. Mi ha fatto pensare in modo diverso alla scrittura di canzoni. I titoli delle canzoni erano magici e la produzione era di alto livello. La sua anima è stata spruzzata durante tutta la musica, il modo in cui muove le persone con vibrazioni e frequenze immacolate e incredibilmente potenti (“Crack Rock”). “Pyramid” sembra una storia che non ho ancora raccontato ma che ho vissuto molte volte. Quell’album mi ha davvero colpito come artista. Frank Ocean è la nostra leggenda vivente e il nostro Black Sinatra con una svolta. 10 su 10 in quel progetto. ”

Scegli: Venerdì Rosa, Nicki Minaj

“L’ho adorato. Ho adorato il fatto che fosse così multidimensionale e non fosse solo una cosa. Non era come se stesse solo rappando. Stava facendo roba pop, come, ‘Right Thru Me’, era come un po ‘di merda tipo R&B. Ero semplicemente in soggezione. Ho iniziato a fare musica a 13 anni, e perché questo venisse fuori quando ne avevo 14, ha davvero plasmato il modo in cui mi vedevo come artista. Non volevo essere inscatolato perché sto ascoltando questo, e lei non è affatto inscatolata. Sta facendo tutto e qualsiasi cosa e ho iniziato a creare di più. Ho iniziato a creare album da adolescente. Ho cinque album di 13 anni a 17 che semplicemente non usciranno mai, ma sono tutti senza genere. Ogni volta che li mettevo in iTunes solo per me, il genere diceva semplicemente “Tate”, e sento come se tanta energia … Il solo fatto di sentirmi come se potessi fare quello che volevo veniva dall’ascolto di Nicki Minaj e dal primo progetto. Venerdì Rosa è stato molto influente per me.

“Mi sento come se all’epoca avesse molto da dimostrare. Era stata nella canzone di Kanye, e in tutti questi altri look super enormi, ma non aveva ancora un album. E poi questo era come, va bene. Lasciami metto le mie scarpe da ragazza grande e le mie gambe lunghe e calpesta queste femmine. Se vuoi sentire come suona essere completamente te stesso e farlo in un modo così stimolante, è davvero solo una brutta energia da puttana, ascolta Venerdì Rosa. ”